Coppa U14F Uisp: VP Città di Scandicci Blu vs GS Olimpia PoLiRi 1/3

Parziali: 16-25; 9-25; 27-25; 10-25.

 

GS Olimpia PoLiRi: Agostini Elena (N.E.), Benvenuti Sofia (5), Cipriani Alice (12), Loppi Chiara (2), Magni Virginia (19), Perri Laura (6), Pietroluongo Maria (5), Pinzi Olivia (9), Puggelli Giada (3), Stanganini Eva (9), Wachter Frida (N.E.).

 

UNDER 14 UISP, ARRIVA LA PRIMA GIOIA – Prima storica vittoria per l’under 14 femminile UISP allenata da Rafanelli e Bassano. Davanti una squadra di recente costituzione, all’esordio in una competizione ufficiale.Nel primo set partono Perri e Stanganini in palleggio, a completare il sestetto ci sono Magni, Benvenuti, Cipriani e Loppi. Partenza lenta per le ospiti, molta sofferenza nell’inizio del parziale, fino al 16 a 13 per le atlete di casa. Il turno di battuta decisivo è quello di Stanganini, battuta dall’alto molto ficcadente che metteva in perenne difficoltà le avversarie. Qualche bel punto e palla che tornava facile nel nostro campo, ottime ricostruzioni e palla a terra.Nel secondo parziale subentrano Pietroluongo e Pinzi per Benvenuti e Loppi. Un’ottima replica del set precedente, sempr e meglio. Pinzi prova, e riesce, a battere dall’alto, Magni e Cipriani mettono in perenne apprensione la difesa di casa. Finisce agilmente con un netto 25 a 9.Il terzo set, purtroppo, succede ciò che l’allenatore aveva previsto: un collasso generale. Entra Puggelli per Cipriani, ma la giovane numero 18 non riesce a concretizzare al meglio le possibilità avute. Le padrone di casa cominciano a sbagliare meno, tirando spesso il pallone nel campo azzurro col primo tocco. L’arbitro compie qualche errore di troppo e Pietroluongo per la calma, viene immediatamente sostituita da Cipriani. Vince Scandicci meritatamente, anche complici le tante dormite delle ospiti.Dopo tre minuti di chiacchierata dai toni accesi sulla panchina azzurra tornano in campo Perri e Stanganini in cabina di regia, la capitana Magni in attacco insieme a Benvenuti, Cipriani e Pinzi. Non c’è storia. Lo Scandicci Blu soccombe sotto le battute impietose di Stanganini, Magni e Cipriani. Pochissimi errori in fase di attacco per le azzurre che hanno portato al fondamentale 3 a 1 finale.Ottima l’esecuzione della penetrazione da zona 1, la prima volta in una partita ufficiale. Ancora devono prendere sicurezza e dimestichezza, trovandosi a proprio agio col sistema di ricezione precedente, ma le premesse sono ottime per un buon proseguo di Coppa.La prossima partita le vedrà messe di fronte al VB Greve , sabato alle 15:30 al PalaRosai.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.