Coppa U12F Fipav: Olimpia PoLiRi vs ASD Pall.Tavarnelle 2/1

Parziali: 25-13, 25-22, 16-25.

 

Olimpia Po.Li.Ri.: #16 Amoriello Melissa, #5 Innocenti Lucrezia, #6 Marconi Lisa (K), #8 Marilli Olga, #81 Marinosci Mary, #10 Pierantoni Sofia, #22 Racito Vittoria, #3 Sacchi Matilde, #20 Simoncini Giulia, #9 Vannini Agnese. – 1A: Betti Barbara.

 

Alla vigilia l’incontro risultava sulla carta quasi proibitivo, contro la capolista Tavarnelle che, nel corso di questo campionato, ha perso solo un set (proprio contro le nostre ragazze nella partita di andata). Il primo set coach Betti fa scendere in campo Racito, Marconi, Pierantoni, Marilli Amoriello e Innocenti. Le avversarie rispondono con Luddi, Galgani, Ferraro, Bartolini, Dei e Ermini. Le nostre bambine riescono ad esprime un buon gioco e le avversarie vanno subito in sofferenza. Il set procede velocemente con Marconi e compagne che, con due insidiosi turni di battuta (7 battute di Pierantoni e 8 battute finali di Innocenti), riescono a prendere il largo e chiudere il set sul punteggio di 25 a 13. Nel secondo set coach Betti fa scendere in campo il solito sestetto, mentre le avversarie fanno scendere Corsini al posto di Ferraro e Lilloni al posto di Ermini. Con un break di 7 punti le avversarie prendono il comando. Il set procede combattuto, lottando palla su palla, con il Tavarnelle che mantiene un vantaggio mai inferiore a 4 punti. In svantaggio 22 a 19 le bambine di Betti riconquistano il servizio e grazie ad una serie di battute insidiose di Innocenti, riescono a ribaltare la situazione e vincere il set per 25 a 22. Per il Il terzo set coach Betti fa scendere in campo Vannini, Sacchi, Marconi, Marilli, Marinosci e Simoncini, mentre per le avversarie scendono in campo Luddi, Galgani, Ermini, Bartolini, Dei e Turbini. Anche quest’ultimo set comincia combattuto palla su palla e si cambia campo in svantaggio, con le avversarie che conquistano il servizio sul 13 a 12, e che, con 7 servizi insidiosi, riescono questa volta a prendere il largo. Le nostre bambine accusano mentalmente il colpo e non riescono più ad esprimere gioco; le avversarie, con il successivo turno di battuta, riescono a portare a casa il terzo set, sul punteggio di 25 a 16. Nel complesso una bella partita tra due squadre che si meritano le prime posizioni in classifica, anche se i 6 punti che separano le nostre bambine dalla capolista forse non sono veritieri. Un applauso a tutti i coach del gruppo per il lavoro che hanno svolto, e un brave alle nostre bambine che in questa partita hanno fatto vedere, oltre che del bel gioco, anche una bella prova di carattere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.