Comunicato stampa n^19 2017/2018 Olimpia Poliri-Firenze Volley

FIRENZE – Ancora una giornata di sole per le primissime in classifica di Olimpia Poliri e Firenze Volley. Per la serie C maschile biancorossa, la vittoria con la Pallavolo Cascina va come da pronostico, anche se con qualche intoppo nel terzo e quarto set. Il copione viene rispettato anche nella serie D femminile delle blu gigliate, che si fanno sorprendere nel primo set ma poi chiudono la pratica Pignone con i successivi tre. Per l’Olimpia di serie D maschile arriva ancora un’altra vittoria contro il Marina di Massa, che alza il morale per il prossimo scontro diretto contro il Cascine Volley (sabato 7 in quel di Empoli) a soli due punti di distacco. Nel derbissimo tra Firenze Volley e Chianti Firenze Volley, gli orange la spuntano per 0-3, anche se i giovani biancorossi nei primi due set non mollano mai il colpo.

Serie C maschile girone A

Firenze Volley – Pallavolo Cascina 3-1

FIRENZE VOLLEY: Bandinelli, Barbera, Catalano, Cena, Coletti, Corti, Cotroneo (L1), Di Benedetto, Gristina (K), Magnini, Onori, Prosperi Turri (L2), Salvini. All. Saccardi. Vice All. Mattioli

PALLAVOLO CASCINA: Bernardini, Citi, Ciuffardi, Frediani, Frosini, Galeone, Garzella Germelli, Orsolini, Pergolesi (L2), Poli (L1), Scali, Taccini (K). All. Saielli

SET: 25/15, 25/18, 23/25, 29/27

ARBITRO: Setzu Giovanni, Tizzanini Ivan

FIRENZE – Ancora una vittoria per la serie C maschile del duo Saccardi-Mattioli, che al PalaMattioli la spuntano contro la terza della classe Pallavolo Cascina per 3-1. Uno scontro dai due volti che vede nei primi due set la supremazia fiorentina, mentre nei restanti due una lotta al cardiopalma per la vittoria. Si parte subito forte in casa Firenze. I biancorossi di capitan Gristina sembrano subito pigiare sull’acceleratore e non lasciare spazio agli ospiti di Saielli. Infatti il primo set è quasi fulmineo e si conclude sul 25/15 per i locali. Il secondo parziale è sostanzialmente la fotocopia del primo: i biancorossi partono subito offensivi e lasciano poco spazi agli avversari, che in balia del ritmo fiorentino cedono per 25-18. Nel terzo set cambiano però gli equilibri in campo. Il Cascina parte subito bene e l’improvviso cambio di ritmo spiazza un po’ i locali che sono costretti all’inseguimento. Punto su punto si arriva sul finale, dove gli ospiti hanno quel guizzo in più per chiudere il set sul 23/25 ed accorciare le distanze. L’ultimo parziale è una vera e propria lotta all’ultimo respiro. Il Cascina, rincuorato dal precedente set, prende coraggio e aumenta il prorpio ritmo. Dall’altra parte i ragazzi di Saccardi-Mattioli, devono dar fondo alla propria esperienza per arginare gli avversari. Nessuna delle due squadre sembra cedere, tanto è vero che si arriva ai vantaggi inoltrati. Alla fine è l’esperienza ad avere la meglio e il set si chiude sul 29/27 a favore dei biancorossi. Con altri tre punti importanti per allungare sulla diretta inseguitrice Montebianco, il Firenze Volley chiude anche il capitolo Pallavolo Cascina, rimanendo saldamente in prima posizione e rimandando tutte le ostilità a dopo Pasqua nello scontro in quel di Pisa (sabato 7 aprile ore 21).


Serie D Maschile Gir A.

OLIMPIA POLIRI: Barni, Basagni, Bussotti, Cheli, Crema, Desirò (K), Galiulo, Gasser, Intravaia M., Marini, Merlini, Milanese (L1), Trisolini (L2). All. Martelloni, Vice All. Trama

MARINA DI MASSA: Angeloni, Bedini, Cecchieri, De Luca, Lorenzetti (K), Migliorini, Pisani, Rainieri

SET: 25/14, 25/18, 25/16

ARBITRO: Zaccaria Andrea

FIRENZE – Gara relativamente semplice per l’Olimpia Poliri, che in breve tempo si porta a casa tre punti utili per la classifica, contro l’ultima della classe Marina di Massa. Una partita quasi a senso unico per la compagine del duo Martelloni-Trama che ha visto i biancoblù imporsi sin dall’avvio della gara senza molte difficoltà. Si parte subito concentrati e il ritmo sembra buono per i blu gigliati. Si prende subito un bel vantaggio sugli ospiti di Massa e alla fine la chiusura sarà sul 25/14 senza tanti fronzoli. Nel secondo set c’è qualche accenno di ripresa da parte del Marina di Massa, ma nulla che possa impensierire capitan Desirò e i suoi. I fiorentini ripartono subito con il passo giusto e alla fine il risultato rimane sempre lo stesso: 25/18 e vittoria del parziale. Nell’ultimo cambio campo l’Olimpia di patron Ponzalli, decide che il momento di mettere la parola fine alla partita. Si riparte con un bel passo e si va subito in vantaggio. Da li a poco arriva la chiusura della partita sul 25/16, che regala la un po’ di respiro prima di Pasqua. Infatti al rientro dallo stop i blu gigliati saranno impegnati nello scontro diretto contro il Cascine Volley, diretta inseguitrice della quarta piazza e a soli due punti di distacco. Lo scontro avverrà ad Empoli il 7 di aprile alle ore 19, nella palestra dell’ ITC Enrico Fermi di via Boninstallo.


Serie D maschile girone B

Firenze Volley – Chianti Firenze Volley 0-3

FIRENZE VOLLEY: Brogi, Cambi, Coletti, Cosentino, Danesi, Del Lungo, Fidanza (L1), Gaini (L2), Giovannetti, Vannini (K). All. Mattioli. Vice All. Saccardi

CHIANTI FIRENZE VOLLEY: Baldazzi G. (L1), Baldazzi L., Bellotto (L2), Dallai, Fantini, Grazzini, Lorenzini (K), Madiai, Manzoni, Niglio, Raspanti, Serni, Strinati. All. Mitti. Vice All. Ponzalli

SET: 20/25, 23/25, 16/25

ARBITRO: Margheri Raniero

FIRENZE – Derbissimo per Firenze Volley e Chianti Firenze Volley. Le due squadre si sono affrontate per la seconda volta per una sfida tutta fiorentina che mette in risalto i due volti della stessa società: la crescita di nuove leve e l’esperienza di chi ha già calcato diversi parquet. Tra le due ad avere la meglio però, è stata l’esperienza, con il Chianti Firenze Volley che la spunta per 1-3 sui giovanissimi dell’under 18. Complice della sconfitta, per i biancorossi le assenze di diversi elementi tra le proprie fila e anche il fatto di trovarsi davanti la seconda del ranking di questo campionato. Comunque una sfida che ha da raccontare sin dalle prime battute di gara. Si inizia con il Chianti che parte con un buon ritmo, ma anche con i biancorossi che cercano di non lasciarsi sfuggire troppo gli avversari. Il set vacilla sempre sui due/cinque punti di vantaggio per gli Orange di Mitti-Ponzalli, e alla fine saranno proprio i 5 punti a dare la vittoria ai ragazzi del Chianti per 20/25. Nel capovolgimento di campo Mitti prova qualche nuovo inserimento in formazione, anche se la situazione non cambia di molto. Infatti la lotta punto a punto si accende solo nel finale di set, anche se alla fine è sempre il Chianti a spuntarla per 23/25. Nell’ultimo set i ragazzi di Mattioli-Saccardi sembrano avere meno energie degli avversari e gli Orange del Chianti ne approfittano per prendersi un bel vantaggio. Il finale di 16/25 infatti mostra la differenza di classifica tra le due squadre, anche se nei primi set il divario non è sembrato così evidente. Prossimi impegni in trasferta per entrambe le squadre: per il Chianti Firenze Volley c’è l’Asinalonga, penultima in classifica e partita dove cercare tre punti utili; invece per i giovanissimi della Firenze Volley c’è la terza piazza ad aspettarli a San Quirico D’Orcia, partita difficile ma non impossibile, vista la costante crescita di questi ragazzi.


Serie D Femminile Gir. C

Olimpia POLIRI – Santa Maria al Pignone ASD 3-1

OLIMPIA POLIRI: : Orsini J. (K), Aterini I., Azzini A., Danti S., Galletti L., Luddi S., Matteoli I., Mattii E., Montagni A., Radicioni A., Rendo A., Barsotti L. (L), Moretti R (L). All. Mugnaini A. Vice All. Rafanelli M.

SANTA MARIA AL PIGNONE ASD : Massetti E. (K), Cappelletti M., Cianchi F., Dieni B., Lazzerini G., Leporatti S., Melani C., Papini C., Scaruffi D., Talozzi C., Morelli T. (L), Santangelo C. (L). All. Bucelli L.

SET: 23/25, 25/13, 25/14, 25/14.

ARBITRO: Melilli Giulia

FIRENZE – La compagine allenata da Mugnaini e Rafanelli difende ancora con successo il PalaRosai dall’assalto del Santa Maria al Pignone penultimo in classifica. L’Olimpia inizia con Orsini in palleggio, Galletti e Montagni di banda, Danti e Aterini al centro con Moretti libero. Bucelli risponde con Dieni in cabina di regia, opposta Cianchi, Talozzi e Melani di banda, Cappelletti e Massetti al centro con Morelli libero. Inizio buono per le padrone di casa, sempre davanti, ma mai in completo controllo del match. Il finale lascia molto amaro in bocca alle azzurre, avanti 22-19 iniziano a sbagliare troppo e non essere concludenti in fase di attacco, fino al definitivo 25 a 23 in favore delle ospiti. Strigliata per le gigliate padrone di casa, soliti sestetti proposti dai due allenatori. Le padrone di casa iniziano a giocare come sanno, Aterini e Danti continuano la loro incessante battaglia contro la difesa ospite, anche Montagni inizia a fare molto male in fase d’attacco. Sul finire del parziale entra Luddi proprio per Montagni. Un 25 a 13 che lascia poco spazio ai dubbi. Nei due set successivi l’Olimpia replica l’ottima prestazione del secondo parziale. Luddi, Montagni e Galletti vengono alternate con costanza. La conclusione è una mera formalità. Altri tre fondamentali punti per proseguire la corsa alla prima posizione. Il Piandiscò esce vittorioso dall’anticipo del venerdì sul campo del Teamvolley con un netto 3 a 0, stesso punteggio con cui PrimaQ regola Casentino. Perde invece un punto l’Arnopolis in trasferta sul campo del sempre ostico Volley Art. In coda, invece, segnaliamo l’importante vittoria, in chiave salvezza, del Fiesole, che regola con un bel 3 a 1 casalingo La Bulletta. La classifica vede sempre l’Olimpia guidare con 9 punti di vantaggio dal Piandiscò e 11 dalla coppia PrimaQ – Arnopolis. Per quanto riguarda la lotta per i play-off aumentano a 12 i punti che separano Valdarninsieme da La Bulletta, sembra quasi definitivo il quadro delle qualificate alla post-season. In coda, invece, è quasi matematica la retrocessione del Teamvolley che vede la quartultima posizione distante ben 16 punti. Fiesole, invece, migliora la propria posizione sfruttando i passi falsi di Santa Maria al Pignone, Casentino e San Gimignano. Per le fiesolane la salvezza sicura dista ora solamente 5 punti. Ricordo che, per quanto riguarda le retrocessioni, bisognerà vedere quante squadre toscane scenderanno dalla B2 in C. A oggi dalla Serie D retrocederebbero solamente 8 squadre, quindi le ultime due direttamente, mentre la terzultima dovrebbe passare dai play-out. Dopo la pausa pasquale Orsini e compagne saranno attese dall’ostica trasferta de La Bulletta, Piandiscò ospita San Gimignano, PrimaQ andrà a far visita al Santa Maria al Pignone e Arnopolis ospiterà il Teamvolley. Trasferta complicata per Fiesole che andrà a far visita al Valdarninsieme.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.