Comunicato stampa n°10

FIRENZE – Arriva la vetta anche per il Chianti Firenze Volley, che con il 3-2 sulla Bulletta, appaia la Norcineria Toscana nel girone B di serie D maschile. Nello stesso girone è dura lotta nel derby tra Sales e Firenze Volley: i giovani biancorossi ci non mollano mai e i salesiani fanno fatica a conquistare il 3-1 finale. In serie C, girone A, i ragazzi di Saccardi non cedono la prima piazza e continuano a collezionare vittorie. Stessa sorte per la serie D femminile, girone C, che continua il ritmo da rullo compressore di capoclassifica: il 6 gennaio arriva infatti il Piandiscò, diretta inseguitrice delle blu gigliate. Ancora una vittoria per l’Olimpia Poliri di serie D maschile, girone A, che accorcia ulteriormente le distanze verso l’ultimo gradino del podio con la vittoria a Livorno. Ancora in bianco l’Under 20 Firenze Volley, che si scontra contro la corazzata Lupi Kemas Santacroce: i biancorossi fanno i conti contro una squadra ben più organizzata delle prime incontrate ma cerca in tutti i modi di non mollare, facendo vedere anche ottime giocate in alcuni tratti di gioco. La lunghissima pausa fino al 14 di gennaio permetterà ai ragazzi di lavorare ancora un po’ sui difetti proposti in partita, in vista del match contro l’UPC di Camaiore. Da ricordare che venerdì 22 andrà si scena il consueto saluto natalizio dell’Olimpia Poliri e Firenze Volley: l’appuntamento per tutti gli interessati sarà per le 19.30; dopo una breve introduzione da parte dei presidenti, si procederà alla presentazioni di tutte le squadre delle due società ed infine ci sarà anche l’estrazione di una ricca lotteria di Natale.

Serie C Maschile Gir A

Pallavolo Rosignano – Firenze Volley 0-3

PALLAVOLO ROSIGNANO: Benci, Busselli E., Busselli J., Carugi, Di Nunzio (L2), Gavarini, Giuntini (K), Laorenza (L1), Lombardi, Longaro, Onorati, Pallesi, Rossi. All. Onorati

FIRENZE VOLLEY: Bandinelli, Barbera, Catalano, Cena, Coletti, Corti, Cotroneo (L1), Di Benedetto, Gristina (K), Magnini, Onori, Prosperi Turri (L2), Salvini. All. Saccardi.

SET: 20/25, 11/25, 14/25

ARBITRO: Monteleone Giuseppe

ROSIGNANO SOLVAY – Ancora solitari in vetta. La serie C Firenze Volley chiude con un bel 3-0 l’annata 2017, mantenendo il distacco di due punti dall’inseguitrice Robur Scandicci. Nella trasferta a Rosignano Solvay, i biancorossi non fanno sconti e dopo un avvio un po’ in sordina, chiudono il match senza tanti complimenti. Il primo set vede i fiorentini un po’ contratti che devono prendere ancora confidenza con il campo ospite. La sfida alla prima in classifica sembra galvanizzare il Rosignano, che non si lascia distaccare. Verso il finale però il maggior tasso tecnico dei biancorossi si inizia a far sentire e il set si conclude sul 20-25. Il tempo dello studio per i fiorentini finisce con l’inizio del secondo parziale e da qui si inizia a fare sul serio. Nulla va sprecato e aumenta la precisione su ogni fondamentale, tanto che il set finisce sull’11-25. L’ultimo scontro non fa che confermare l’ottima forma di Gristina e compagni: poche chance lasciate agli avversari e un ritmo sostenuto, regala la vittoria per 0-3 ai ragazzi guidati da Saccardi con il parziale di 14-25. Ora è il momento della pausa natalizia e i ragazzi del Firenze Volley riscenderanno in campo il 7 di gennaio con la giovane formazione del Migliarino Volley, tra le mura amiche del PalaMattioli

Serie D Maschile Gir A

Torretta Volley Livorno – Olimpia Poliri 0-3

TORRETTA LIVORNO: Bracci (L1), Esposito, Fecchi, Gabrini (L2), Galoppini, Gemini, Lubrano (K), Rinaldi, Rizzini, Simonti, Trucchia. All. De Luca

OLIMPIA POLIRI: Barni, Bussotti, Cheli, Crema, Desirò (K), Intravaia M., Marini, Merlini, Milanese (L1), Trisolini (L2). All. Martelloni, Vice All. Trama

SET: 19/25, 23/25, 18/25

ARBITRO: Cutruzzulà Simona

LIVORNO – Chiude l’anno con una vittoria netta l’Olimpia Poliri di serie D maschile. Nella trasferta livornese i blu gigliati strappano tre punti ai padroni di casa che li porta sempre più vicino all’ultimo gradino del podio. Si parte bene nel primo set. Nonostante l’assenza di Walter Intravaia al centro (infortunato), la formazione di Martelloni sembra non risentirne più del troppo e inizia subito a premere sull’acceleratore. Desirò gestisce al meglio le ricezioni e alla fine il set va ai biancorossi per 19-25. Nel secondo parziale i biancorossi abbassano un po’ la guardia e il Livorno ne approfitta per farsi sotto pericoloso. Fortunatamente sul finale torna il lume della ragione sul campo fiorentino e c’è il tempo per chiudere sul 23-25. Ultimo parziale sulla falsa riga del primo. I blu gigliati sono concentrati e danno più continuità alla propria azione offensiva. Un breve rilassamento a metà dal set ma alla fine la vittoria arriva con un bel 18-25. Anche per la serie D ora è tempo di riposo e si tornerà in campo il giorno dell’Epifania: tra le mura amiche del PalaVerdi arriveranno gli ospiti del Chiesina, diretta inseguitrice della formazione guidata dal duo Martelloni-Trama.

Serie D Maschile Gir B

Sales Volley – Firenze Volley 3-1

SALES VOLLEY: Andreozzi (L2), Codazzi, Conti, Di Marco, Fusi, Mannucci, Martini, Maurri (L1), Molari, Pelleri (K), Sponza, Staffi, Tripaldi. All. Pedone. Vice All. Tombesi

FIRENZE VOLLEY: Brogi, Cambi, Cecchi, Coletti, Cosentino, Del Lungo, Fidanza (L1), Gaini, (L2), Giovannetti, Nuti, Vannini (K). All.Mattioli

SET: 27/25, 25/20, 23/25, 25/23

ARBITRO: Montomoli Rita

FIRENZE – Scontro infuocato nel derby fiorentino tra Firenze Volley e Sales. Le due formazioni non mollano mai fino al fischio finale, dando anima ad un bel incontro. Purtroppo sono i giovani del Firenze Volley a dover cedere, ma lasciando il campo a testa alta per la bella prestazione. Si parte subito con un ritmo forsennato da entrambe le formazioni. Lo scontro fin dall’inizio è punto a punto e nessuna delle due formazioni cede di un millimetro. Nel finale si va addirittura ai vantaggi, dove la Sales approfitta di un attimo di un attimo di distrazione e chiude sul 27/25. Nel secondo set la lotta è ancora intensa, ma i biancorossi sono un po’ meno precisi. I padroni di casa sfruttano bene questo vantaggio e mantengono alto il ritmo, chiudendo così sul 25/20. Terzo parziale si ritorna con la testa sul campo ed entrambe le formazioni rimangono concentrate al massimo. Si arriva sul 23 pari ma a spuntarla sul 23/25 è il Firenze Volley, che trova il colpo di reni vincente. L’ultimo set è una fotocopia del terzo, ma nel finale la stanchezza sembra avere più effetto sui giovani biancorossi. La Sales gestisce bene i palloni e alla fine chiude l’incontro sul 25/23. Prossimo appuntamento con i biancorossi guidati da Mattioli, dopo la pausa natalizia. Si scenderà ancora in campo il 6 di gennaio, tra le mura amiche del PalaMattioli, contro la Kerlite Club Arezzo.

Serie D Maschile Gir B

La Bulletta – Chianti Firenze Volley 2-3

LA BULLETTA: Bacarelli, Batazzi (L1), Cupani, Domenichini, Faustini (L2), Greco, Mugnai (K), Ribatti, Seri, Sosa, Testi, Tognazzi, Turchi. All. Cavallini. Vice All. Vivi

CHIANTI FIRENZE VOLLEY: Baldanzi G. (L1), Baldanzi L., Dallai, Fantini, Grazzini, Lorenzini (K), Madiai, Manzoni, Niglio, Raspanti, Serni, Strinati. All.Mitti. Vice All.Ponzalli.

SET: 22/25, 18/25, 28/26, 26/24, 9/15

ARBITRO: Funari Alessio

CASTELNUOVO BERARDENGA – Partita complicata per il Chianti Firenze Volley, che dopo un avvio positivo nei primi due set, deve attendere il tie break per chiudere il capito Bulletta. Il 2-3 finale però regala la prima posizione ai ragazzi di Mitti-Ponzalli, che vanno a 18 punti a pari merito con la Norcineria Toscana. Si parte bene a Castelnuovo, con buona determinazione e voglia di vincere. Il primo set è una bella lotta ma alla fine i fiorentini hanno lo spunto necessario per chiudere sul 22/25. Avvio positivo anche nel secondo set. Si sbaglia qualche cosa in più, ma il ritmo è lo stesso alto. Punto a punto si arriva sulla ventina per gli orange, da li al 18/25 è un battito di ciglia. Le cose si complicano nel terzo parziale: La Bulletta non ci sta a perdere tre a zero in casa e suonano la carica. I locali prendono un po’ di distacco a metà del set, ma i fiorentini recuperano sul finale. Ma non basta per frenare gli animi dei locali che vanno a chiudere ai vantaggi sul 28/26. Nel quarto set succede un po’ di tutto: La Bulletta passa in vantaggio per 5/0, poi il Chianti Firenze Volley rimonta e sorpassa (siamo sul 16/21); verso il finale si spengono i lumi della ragione dei fiorentini. La Bulletta vede uno spiraglio e ci si infila senza errori portando a casa il set sul 26/24. I team del duo Mitti-Ponzalli però si risveglia al tie break e ritrova la forza dei primi due set. Niente esitazioni e pochi errori, il parziale finisce sul 9/15 consegnando due punti importantissimi per gli orange. Ora, nel tempo della pausa natalizia, la formazione fiorentina dovrà prepararsi ad affrontare il derby contro la Sales Volley, in programma per il 6 gennaio al PalaVerdi.

Serie D Femminile Gir. C

A.S.D. Tegoleto Volley – Olimpia POLIRI 0/3

A.S.D. TEGOLETO VOLLEY: Bichi R. (K), Alboni E., Alivernini E., Bichi B., Bichi V., Coradeschi C., Lunetti S., Pagani C., Stecchi V., Tani S., Valdambrini F., Bolognini F. (L), Zingherini G. (L). All. Raspanti R.

OLIMPIA POLIRI: Orsini J. (K), Aterini I., Azzini A., Banchieri A., Danti S., Luddi S., Matteoli I., Mattii E., Montagni A., Radicioni A., Moretti R (L), Barsotti L. (L). All. Mugnaini A. 2° All. Rafanelli M.

SET: 20/25, 16/25, 16/25.

ARBITRO: Pinto S.

BADIA AL PINO (AR) – La parte 2017 di questa stagione si conclude con dieci vittorie su altrettante partite, 30 punti all’attivo, solamente 3 set persi. Un ruolino di marcia come pochi per la compagine allenata da Mugnaini e Rafanelli, che ora potrà passare un Natale tranquillo in vista dell’ardua sfida casalinga dell’Epifania.Per la temibile sfida in terra aretina, però, le azzurre devono fare a meno di Rendo e Tribuzi, con Banchieri ancora ferma ai box in attesa di un’operazione. Inizia Orsini in palleggio, opposta Radicioni, Luddi e Azzini di banda, Aterini e Mattii al centro con Moretti libero. Raspanti risponde con Valdambrini in cabina di regia, opposta Vittoria Bichi, di banda Benedetta Bichi e Stecchi, Alboni e Pagani al centro con Bolognini libero. Fin dall’inizio Mattii dimostra di non soffrire il ritorno nelle sue terre e mette a segno alcuni begli attacchi, ma è l’unico terminale offensivo degno di nota per le ospiti nel primo parziale. Esce Luddi per Montagni. Per le padrone di casa entrano Alivernini e Lunetti, ma le ospiti sembrano aver trovato il proprio passo gara. Nel secondo parziale entrano le medesime che hanno concluso il set precedente. Subito una tegola tra capo e collo per le azzurre fiorentine, con Azzini costretta a fermarsi per un dolore sotto la pianta del piede. Torna in campo Luddi, sotto tono fino a quel momento. Le due bande, invertite rispetto al solito, si compensano tra ricezione e attacco. Montagni e Radicioni iniziano a far male in fase di attacco, mentre Mattii erige un muro a tratti invalicabile. Nonostante il leggero infortunio di Azzini le azzurre abbattono le padrone di casa con un netto 25 a 16. Stessa storia nell’ultimo parziale. Radicioni implacabile in attacco, Moretti impeccabile in difesa e copertura del muro (anche sostituendosi alla capitana Orsini), Mattii cinica a muro. Nessuna speranza per le bianco-rosse aretine contro un’Olimpia che ha iniziato a giocare la propria pallavolo. In attesa degli ultimi risultati della decima giornata di campionato, la compagine di Mugnaini e Rafanelli si gode la striscia di vittorie e la vetta della classifica con 7 punti di vantaggio. La prossima partita, l’esordio nel 2018, sarà il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio, tra le mura amiche del PalaRosai. Arriverà un’altra squadra della provincia di Arezzo, il Piandiscò attualmente secondo nella graduatoria. Per questa partita tutta la Società è invitata a partecipare all’evento per sostenere la prima Squadra in questa ardua battaglia che potrebbe mettere una seria ipoteca sul risultato finale.

SAVE THE DATE: 6 gennaio 2018 – PALAROSAI – ore 21:00: OLIMPIA POLIRI vs PIANDISCO’

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.