Comunicato Stampa n°1

FIRENZE – Prima settimana impegnativa per le squadre maschili e femminili dell’Olimpia Poliri e del Firenze Volley, che già a partire da giovedì (con la Serie D di mister Martelloni) inaugura la stagione con 4 vittorie su ben 5 rappresentative regionali presenti nei vari campionati. Qui di seguito i dettagli di questo esaltante fine settimana targato Olimpia Poliri e Firenze Volley.

Serie C Maschile Gir A

Cus Pisa – Firenze Volley 1-3

CUS PISA: Antonelli, Balestrieri, Barsanti, Cecchi, D’Arcangelo (L1), Gimorri, Grassini (K), Marini, Pozzana, Ribechini, Tempesti (L2), Teti, Zecchi. All. Grassini Vice All. Moi

FIRENZE VOLLEY: Bandinelli, Barbera, Catalano, Cena, Coletti, Corti, Cotroneo (L1), Di Benedetto, Gristina (K), Onori, Prosperi Turri, Salvini. All. Saccardi

SET: 20/25, 11/25, 25/23, 16/25

ARBITRO: Fiori Alessandro

PISA – Prima esterna in positivo per il Firenze Volley, che con il Cus Pisa riesce a spuntarla per 3-1. Con il primo match Saccardi finalmente testa il suo nuovo organico, che presenta nuove e vecchie conoscenze, ma che si dimostra fin da subito all’altezza della categoria. Il primo set è abbastanza equilibrato, da entrambe le parti si sente la tensione dell’inizio campionato. Fino a metà set lo scontro non si squilibra, poi una maggiore indecisione da parte dei pisani da la possibilità di esprimere un gioco migliore da parte dei fiorentini e il set si chiude sul 20-25. Nel secondo parziale i biancorossi partono decisamente con una marcia in più ed impongono sin da subito un bel ritmo. Pisa non ha di che rispondere e tutto si chiude facile sull’11-25. Terzo set il Pisa reagisce bene e raddrizza le sorti dello scontro. Lo scontro si sposta sul punto a punto e alla fine un paio di imperfezione da parte del Firenze regalano il set al Pisa. Ultimo parziale dove la dozzina di Saccardi si rimbocca le maniche e ripete la prestazione del secondo set. Non più un’imprecisione coglie il gioco del Firenze Volley e i pisani alla fine capitolano sul 16-25. Un 1-3 che apre bene la stagione biancorossa e che proietta capitan Gristina e i suoi al primo posto, pronti al prossimo scontro in casa contro il Volley Cecina (sabato 21 ore 18.00 PalaMattioli in via Benedetto Dei).

 

Serie D Maschile Gir B

Norcineria Toscana – Firenze Volley 3-0

NORCINERIA TOSCANA: Amorevoli, Bargellini, Bonucci, Brini, Capocchi, Casini, Dorini M. (K), Dorini V. (L2), Falegnami, Iebba, Migliorucci, Moretti (L1), Tanganelli. All. Camardese

FIRENZE VOLLEY: Abbado, Brogi, Cambi, Cecchi, Coletti, Cosentino, Danesi, Del Lungo, Fidanza (L1), Gaini (L2), Giovannetti, Nuti, Vannini (K). All. Mattioli

SET: 25-16, 25-18, 25-14

ARBITRO: Abruzzese Francesco

FOIANO DELLA CHIANA – Impatto duro per i giovanissimi del Firenze Volley nel campionato di serie D. Prima avversaria una più che veterana Norcineria Toscana, che non nasconde la sua esperienza a livello regionale e s’impone per 3-0 contro i biancorossi. Il team dell,under 18 fiorentina parte provando a trovare il proprio ritmo, ma il Foiano non si spaventa e prende il sopravvento chiudendo il primo set sul 25-16. Nel secondo parziale i ragazzi di Mattioli trovano un po’ più di spazio, ma dall’altra parte della rete c’è più affiatamento e si va ben presto sul 25-18. Ultimo set con la Norcineria Toscana oramai molto galvanizzata e che cerca una rapida chiusura sulla giovanissima formazione fiorentina. Il team biancorosso subisce l’attacco del Foiano e tutto finisce sul 25-14. Ancora parecchio da lavorare per i ragazzi under 18 in maglia biancorossa, che troveranno ad aspettare tra le mura amiche del PalaMattioli (sabato 21 alle ore 21.00) la Bmp Scarperia.

 

Serie D Maschile Gir. B

Kerite Club Arezzo – Chianti Firenze Volley 1-3

KERITE CLUB AREZZO: Amatucci A., Amatucci R., Benigni (L), Donati, Lusini, Palmieri, Papini, Scarpato, Secchi (K), Sestini, Terrazzini, Tozzi. All. Leone. Vice All. Roccelli

CHIANTI FIRENZE VOLLEY: Baldazzi G. (L2), Baldazzi L., Bellotto (L1), Dallai, Dettori, Fantini, Lorenzini (K), Madiai, Manzoni, Niglio, Raspanti, Serni, Strinati. All. Mitti. Vice All. Ponzalli

SET: 21/25, 25/19, 18/25, 20/25

ARBITRO: Michalitsis Erika

AREZZO – Esultano già dal primo match gli Orange del Chianti Firenze Volley che contro gli aretini della Kerite chiudono per 1-3. Lo scontro non è dei più semplici ma la formazione di Mitti sa come e dove colpire, per trovare lo spunto vincente. Il primo set è subito battaglia; i ragazzi di casa Firenze lottano punto su punto contro l’Arezzo fino a verso il finale, poi Lorenzini&Co. spingono sull’acceleratore e chiudono il set sul 21-25. Rientro in campo non dei più lucidi per i fiorentini, gli aretini vedono un po’ d’incertezza e iniziano a prendere il sopravvento. La chiusura arriva dopo un bel set da parte dell’Arezzo che finisce tutto sul 25-19. Nel terzo set ritorna la presenza fiorentina dell’avvio di gara e in campo cambiano nuovamente gli equilibri. Ora i dodici di Mitti sembrano più convinti e il gioco fila più liscio, fino al finale 18-25. Ma la Kerite non molla e nel finale è di nuovo fuoco e fiamme. Il quarto è una sfida a viso aperto e per arrivare vicino al ventesimo punto si suda parecchio. La fatica però non fa paura ai fiorentini che con uno sprint finale riescono a spuntarla per 20-25. Prossimo incontro per la squadra del duo Mitti-Ponzalli al PalaVerdi (sabato 21 alle ore 18) contro la Norcineria Toscana di mister Camardese

 

Serie D Femminile Gir. C

G.S. Pallavolo Borgo – Olimpia Poliri 0/3

G.S. PALLAVOLO BORGO: Ronconi A. (K), Berti F., Bolognesi A., Chieppa A., Gagliardo G., Innocenti F., Moschi E., Nuti V., Paoli C., Romagnoli E., Tendi N., Tendi A. (L). All.: Tonerini M.

OLIMPIA POLIRI: Orsini J. (K), Aterini I., Banchieri A., Danti S., Luddi S., Matteoli I., Mattii E., Montagni A., Radicioni A., Rendo A., Tribuzi A., Moretti R (L), Barsotti L. (L). All. Mugnaini A. 2° All. Rafanelli M.

SET: 20-25; 20-25; 15-25.

ARBITRO: Cannata V.

Borgo San Lorenzo – Riparte dal Mugello la nuova stagione della serie D femminile targata Olimpia PO.LI.RI. Molte novità che avremo modo di conoscere durante l’intera stagione. Tante anche le conferme, partendo dalla coppia tecnica alla guida della squadra, Mugnaini e Rafanelli.
L’Olimpia si presenta con Orsini in palleggio, Rendo opposta, Luddi e Banchieri di banda, Danti e Aterini a centro con Moretti libero. Tonerini risponde con Berti al palleggio, Noemi Tendi opposta, Innocenti e Paoli di banda, Romagnoli e Ronconi al centro con Arianna Tendi libero. Inizio faticoso per le ospiti, alcuni errori in ricezione rischiano di minare il parziale. Rendo in attacco inizia bene, ma a lungo andare si scontra con la solida difesa mugellana. Luddi e Banchieri riescono a piazzare qualche buon pallone. Moretti, se in ricezione deficita, in difesa risolve e salva svariate situazioni. Il momento cruciale del parziale è il secondo turno di battuta della capitana Orsini. Qualche punto diretto, costantemente a mettere in affanno la ricezione di casa, e l’Olimpia prende il largo facendo proprio il primo parziale.
Il secondo set è una fotocopia del primo. Il punto di svolta è l’ingresso di Radicioni, all’esordio in maglia azzurra. L’opposta mancina ha dato maggiore imprevedibilità d’azione e maggiore consistenza al muro in posto 2. Con fatica, ma il secondo parziale viene vinto dalla squadra ospite, che guadagna così il primo punto stagionale, ma non basta.
Le atlete di Mugnaini e Rafanelli dimostrano di avere fame e nel terzo parziale lasciano poco spazio alle mugellane. Luddi e Banchieri aumentano la loro efficacia in zona d’attacco. Danti e Aterini alzano un muro a tratti invalicabile, coadiuvate dagli esterni. Orsini smista bene il gioco, smarcando a dovere gli attaccanti che ha a disposizione. La partita non ha più niente da dire.
L’Olimpia vince e convince 3 a 0 sul campo del Borgo. Ancora la stagione è lunga e assai pericolosa, come ha insegnato l’anno passato. Un passo alla volta, intanto il primo è buono e ha dato ottimi segnali. L’importante, ora, è continuare, iniziando già da settimana prossima in casa contro l’ostico Arnopolis.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.