3DF: Valdarno Volley – Olimpia PoLiRi 3/1

Parziali: 25-12; 11-25, 25-21, 25-14.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Baldini, Bigi, Bonavita (L), Cacciamani, Caramitti, Fiore, Galletti, Gianfaldoni, Martinuzzi (K), Pagliantini, Vergelli.

1°All.: Giacomo Raffa

2°All.:Lisa Lazzari

 

L’Olimpia Po.li.ri. getta al vento la possibilità di conquistare i primi punti nel campionato di Terza Divisione, perdendo nettamente (nel punteggio) lo scontro diretto col Valdarno Volley, l’altra squadra ancora ferma a 0 punti. Alla fine saranno proprio le valdarnesi a staccarsi dalla scomoda posizione di ultime in classifica, lasciando l’onere alle nostre ragazze, protagoniste di una partita al di sotto delle loro capacità.
E dire che i primi scambi avevano evidenziato un sostanziale equilibrio, anzi, l’approccio alla gara dell’Olimpia era stato convincente e, complice qualche errore di troppo da parte delle avversarie, il punteggio arrideva (sia pur di poche lunghezze) alle fiorentine. Ma una volta raggiunte sul 7 pari, le ospiti cominciavano a racimolare punti, mettendo insieme un parziale di 8-0 che le portava nettamente avanti (13-7) e poi verso la chiusura del set con un largo 25-12, con un parziale di 22-6 che penalizzava fin troppo la prestazione delle azzurre.
Azzurre che, alla ripresa della seconda frazione, dimostravano da subito una gran voglia di rivalsa e, grazie a una serie di ottimi servizi di Viola Pagliantini, si portavano velocemente sul 12-1, rendendo vano anche il primo time-out chiesto (sull’1-6) dal loquacissimo coach di casa nel tentativo di interrompere la serie. Seguiva poi un breve periodo a fasi alterne poi, sul 15-5, andava in battuta Beatrice Cacciamani che dava il via ad una nuova, lunga, serie di battute molto efficaci, che fruttavano all’Olimpia altri 8 punti, intervallati di nuovo, inutilmente, dal secondo time-out locale. Una schiacciata di Alessia Gianfaldoni difesa male dalla seconda linea valdarnese, consegnava il 25° punto all’Olimpia, che ribaltava la situazione e si aggiudicava il secondo set con l’ampio divario di 25-11!
Si va al terzo set con rinnovata speranza di non tornare a mani vuote da questa trasferta e l’inizio è piuttosto incoraggiante, visto che l’Olimpia si porta sul 5-1, poi sul 7-4, ma il Valdarno ristabilisce la parità (9-9; 12-12; 15-15); va in battuta Laura Galletti e arrivano quattro punti in serie che portano le azzurre su un promettente 19-15, ma le padrone di casa non si danno per vinte e arrivano al 20 pari, poi sfoderano tutte le loro energie per conquistare i punti necessari a vincere il set (25-21), con un parziale di 10-2 che ribalta la situazione e consente loro di guadagnare il primo punto in campionato! Peccato davvero per le nostre ragazze, che avevano a loro volta intravisto questa possibilità, ma se la sono vista sfuggire, forse per un calo di concentrazione…
Nel quarto set l’equilibrio dura ancora meno (5-5) poi il Valdarno allunga un po’ (10-5), ma si vede di nuovo riavvicinare durante il turno di battute di Asia Baldini (interrotto dal time out locale) fino al 10-11, poi l’Olimpia molla e lascia via libera alle padrone di casa, che vanno a vincere quasi senza opposizione, col punteggio di 25-14.
Una sconfitta probabilmente inaspettata, almeno nelle proporzioni, ma che non deve abbattere né le ragazze né i coach, che stanno ben lavorando dall’inizio della stagione. Si sa che questo campionato serve soprattutto ad accumulare esperienza in campo a tutte le giocatrici, che peraltro stanno viaggiando ottimamente nel campionato Under 16, anche se l’impegno e l’applicazione non devono mai venire meno, in nessuna circostanza!
La prossima settimana appuntamento casalingo: alle ore 18.00 al PalaVerdi arriva il PdP Volley Viaccia, formazione di medio-alta classifica, reduce dal successo per 3-1 contro la Stella Rossa Scandicci. Forza ragazze e… FORZA OLIMPIA!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.