3DF: Olimpia PoLiRi – S.Maria al Pignone 0/3

Parziali: 14-25; 21-25; 23-25.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Baldini, Bertoli, Bigi, Bonavita (L), Cacciamani, Caramitti, Galletti, Gianfaldoni, Giannelli (L), Martinuzzi (K).

1° All.: Giacomo Raffa.

2° All.: Lisa Lazzari.

 

L’Olimpia Po.li.ri. disputa una buona partita, una delle migliori della stagione, sfiora la vittoria di un set in un paio di occasioni, ma alla fine esce a mani vuote dalla sfida con la capolista S.Maria al Pignone, che non si è dimostrata poi tanto superiore, forse proprio grazie all’ottima prova delle nostre ragazze. E’ stata una partita molto tirata, mai scontata ed affrontata con grande concentrazione dalle azzurre, apparse decise fin dalle prime battute a dare del filo da torcere alle avversarie e provare a sfatare il tabù della prima vittoria in questa categoria. Certo, l’occasione non era delle più facili, ma il positivo approccio alla partita ha presto dato convinzione nei propri mezzi alle azzurre che, nel secondo e terzo set, hanno davvero sfiorato l’impresa. Il primo set è cominciato all’insegna dell’equilibrio, con l’Olimpia provvisoriamente in vantaggio per 5-3, poi le ospiti operano un piccolo allungo mettendo insieme 5 punti consecutivi che le porta a +3; l’Olimpia non si scoraggia e va vicina al riaggancio (9-10) poi, pian piano, la maggiore esperienza delle capoliste ha la meglio e il set si conclude sul 14-25. Curioso l’andamento della seconda frazione, che vive su piccoli allunghi, di 4 punti, alternati da parte delle due squadre, con il Pignone a far la lepre e l’Olimpia a inseguire: si passa dallo 0-4 al 4 pari, dal 14 pari al 14-18 poi dal 20 pari al 20-24 (con la complicità di un po’ di sfortuna e di una svista arbitrale…) e con l’Olimpia che consegna il 25º punto alle ospiti per un errore in attacco. Si va al terzo con spirito ancora battagliero, le “olimpine” non sono affatto disposte a mollare e infatti, dopo i primi tre punti appannaggio delle ospiti, le nostre ragazze infilano un parziale di 5-0 che le porta provvisoriamente in vantaggio. Il set prosegue equilibrato, il punteggio rimane a lungo in bilico, tanto che le due squadre arrivano appaiate al 21º punto. L’Olimpia conquista il 22º, il Pignone pareggia. Poi, tre errori in successione delle azzurre, forse tradite dalla… paura di vincere, consegnano il set e la partita nelle mani delle ospiti. Peccato perché la vittoria almeno di un set avrebbe ripagato le ragazze per l’impegno e la convinzione dimostrate per tutto l’arco della partita. Ci riproveranno sabato prossimo, quando andranno a far visita alla formazione del Valdarno, in quel di Incisa, contro l’altra squadra del girone ancora ferma a 0 punti. Forza ragazze, sarà la volta buona per ottenere una bella soddisfazione! E, come sempre…FORZA OLIMPIA!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.