3DF: Olimpia PoLiRi – Rinascita Volley 0/3

Parziali: 21-25, 15-25, 10-25.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Savoi S. (K) (3), Borghi V., Losso A. (2), Trama P. (1), Poneti I. (5), Ceccherini B. (6), Bertelli A. (4), Vitali A. (1), Costanzo M., Cerchiai L., Paoletti E. (L). N.e.: Cacciamani B.

1°All.: Rafanelli M.

 

Altra prestazione nettamente al di sotto delle proprie potenzialità per la compagine dell’Olimpia PO.LI.RI. che partecipa al campionato di Terza Divisione. Una partita cominciata bene, un primo set degno di essere vissuto, un primo parziale al cardiopalma, che poi ha lasciato lo spazio a due interminabili set da incubo.
Nel primo parziale parte Borghi in palleggio, opposta Losso, Savoi e Trama di banda, Poneti e Ceccherini al centro, Paoletti come libero. Il Rinascita Volley dimostra di avere nella battuta il suo fondamentale di forza, però le ragazze in maglia azzurra riescono a mantenersi in gioco, lottando punto su punto, con grinta e cattiveria. Trama viene sostituita da Bertelli. L’Olimpia reagisce bene al cambio, riuscendo addirittura a portarsi in vantaggio di 2 punti, sul punteggio di 21 a 19. Non si capisce cosa è successo. Le ospiti riescono a pareggiare e andare a vincere senza che le atlete di casa riescano più a concludere alcunché.
Nel secondo parziale comincia Costanzo, con Bertelli che ha prelevato Trama. Set contraddistinto da alcuni break imponenti. Il primo lo mette a segno il Rinascita, portando il punteggio sul 7 a 2. Ma Ceccherini, dalla linea dei 9 metri, riesce a portarlo nuovamente in parità. Altro break imponente delle ospiti per arrivare al 9 a 14. Doppio cambio per le padrone di casa. Entrano Borghi e Cerchiai per Losso e Costanzo. Nuova rimonta portata a buon fine dalle padrone di casa, ma il tutto si conclude lì. Parziale di 9 punti a 0 per le ospiti e set definitivamente compromesso: 25 a 15 è il risultato finale.
Nel terzo parziale cominciano le solite sei che hanno cominciato il secondo, ma nessuna di loro è presente mentalmente. Paoletti sbaglia molte ricezioni, complici anche le battute avversarie, ben piazzate e piuttosto tese. Savoi segue il libero, non riuscendo a svegliare la squadra dal torpore, viene sostituita da Vitali. Losso, poco lucida, viene sostituita da Cerchiai. Errore su errore, soprattutto in seconda linea. Finisce con un errore in battuta di Cerchiai, 25 a 10.
Anche la settima partita di campionato viene messa in archivio con un incredibile 3 a 0, netto e meritato da ambedue le squadre. Allenatore e squadra dovranno capire cosa è andato storto e come fare per migliorare la situazione, come uscire da questa tremenda voragine ove si sono andati a cacciare.
Nonostante la sconfitta netta, però, due note positive ci sono state: Ilaria Poneti e Beatrice Ceccherini. La prima è sembrata l’unica che avesse veramente la voglia di giocare, quasi inarrestabile dal centro, concede anche due muri al proprio pubblico. Peccato che il terzo sia finito di alcuni centimetri fuori dal campo. La seconda, nella giornata di assenza di quasi la totalità delle proprie compagne, ha messo insieme una prestazione degna di nota. Partenza con un bellissimo muro sull’opposta avversaria. Nessun errore in battuta, ma ben 3 punti diretti. Dal centro inarrestabile, un mancino con il quale tira sia verso zona 1 che, ovviamente, verso zona 5.
Speriamo che la prossima partita possa vedere il risveglio delle atlete azzurre, che andranno a far visita all’altra ultima in classifica, la Sales, in quella che ha tutto il sapore di una partita per non retrocedere, nel brutto campo della palestra Fois.
Come sempre concludo con un sentitissimo FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

 

Prossimo impegno: US Sales – GS Olimpia PO.LI.RI., sabato 17 novembre, ore 18:00.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.