3DF Fipav: USE Empoli – Olimpia PoLiRi 3/0

Parziali: 25-16; 25-13, 25-15.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Baldini, Bonavita (L), Cacciamani, Caramitti, Carcassi, Fiore, Galletti, Gianfaldoni, Martinuzzi (K), Vergelli.

1°All.: Giacomo Raffa

2°All.:Lisa Lazzari

 

La classica giornata storta. Che fosse un pomeriggio difficile lo si è capito fin dal ritrovo della squadra nella palestra “Falcone e Borsellino” di Sovigliana. Solo 10 le ragazze presenti e non tutte al massimo della forma…; problemi tecnici (mancanza di scarpe) e burocratici (mancanza di documenti), rischiavano di ridurre ulteriormente all’osso gli elementi disponibili, ma alla fine tutto si è risolto.
Coach Giacomo e Lisa hanno comunque cercato di spronare le loro ragazze per riuscire a disputare dignitosamente la gara contro le forti empolesi, ma fin dalle prime battute si è capito che l’impresa sarebbe stata ardua…
L’inizio del primo set è comunque promettente: le ragazze dell’Olimpia incamerano i primi tre punti e sembrano potersela giocare, ma le padrone di casa in breve ribaltano la situazione e passano a condurre nel punteggio, che rimane comunque a lungo piuttosto equilibrato (14-17; 16-19), salvo poi vedere l’allungo decisivo dell’Empoli, che chiude sul 25-16.
La seconda frazione è da subito un monologo delle locali, che accumulano un certo vantaggio e lo mantengono fino alla fine, chiudendo con un netto 25-13. Qualche cambio nel terzo set per cercare energie e convinzione, ma in pratica non cambia nulla e anche questo parziale scivola via senza sussulti delle fiorentine si chiude sul 25-15.
Peccato, perchè senza nulla togliere alla bravura delle empolesi (senz’altro più esperte e smaliziate), le nostre ragazze hanno dimostrato in altre occasioni di saper fare molto meglio, ma oggi non era giornata…
Appuntamento a sabato prossimo, ore 18.00 PalaVerdi, contro la formazione del Rinascita, che fin qui ha vinto due delle tre partite disputate. Impegno difficile, ma con un’altro spirito, chissà…
Concludiamo, come sempre, con un grande…FORZA OLIMPIA!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.