2DivF: Olimpia Po.Li.Ri. – Sorms 3/1

 

Parziali: 25/17, 25/20, 19/25, 25/14.

 

GS Olimpia Po.Li.Ri.: Lippi 5, Chieca 6, Galli 6, Margheri 33, Verdi (K) 11, Danti 7, Vignini 3, Traversi 1, Mula, Strignano (L).

1°All.: Kiosseva. 2°All.: Rafanelli.

 

L’Olimpia Po.Li.Ri. riesce a far sembrare grande qualunque squadra le si para davanti. Ulteriore conferma da questa partita, come si può constatare dal risultato finale e dai relativi parziali. Ma passiamo a fare una panoramica del campionato di Seconda Divisione. Le prime sei della classifica vincono tutte, prendendo tre punti ognuna, quindi la situazione rimane pressocchè invariata. Da notare il 3 a 1 con cui l’Empoli batte il San Michele in trasferta, dimostrazione del fatto che anche loro stanno perdendo colpi, mostrando molta dipendenza dalla banda numero 18, senza la quale, nel terzo set, non sono riuscite a chiudere la partita. Risultato di rilievo, invece, la vittoria dell’Emmepidue contro il Rinascita, che permette alle giocatrici di Castelfiorentino di rimanere attaccate alla vetta e, soprattutto, staccate dall’Euro Due, vincente a sua volta sul Bagno a Ripoli. Anche Sales e Barberino vincono su, rispettivamente, Team Volley Prato e S. Maria al Pignone.

Il Tavarnelle batte in casa il Firenze 5, raggiungendo così il Rinascita a quota 24 e allungando sul Bagno a Ripoli, ancora a quota 14. Le posizioni sono rimaste invariate rispetto alla giornata precedente.
Passiamo alla partita odierna delle nostre beniamine. Una partita, sulla carta, facile, che vedeva la squadra della Mila contrapporsi a una compagine ferma a 12 punti, ma che nelle ultime partite ha dimostrato di star crescendo, riuscendo ad inanellare alcuni risultati utili che le hanno permesso di uscire dalla zona calda della classifica. Il primo set inizia bene, con la squadra titolare in campo: la capitana Verdi e Chieca di banda, Galli e Danti di centro e Margheri opposta alla regista Lippi. Le giocatrici di casa sbagliano alcune cose, ma riescono comunque a portare a casa il set. Nel secondo parziale Vignini subentra alla poco concludente Galli, ed il set inizia come si è concluso il primo. A metà viene introdotta anche Mula al posto della banda Chieca. Un po’ più combattutto, ha visto alcune fasi di testa a testa, ma alla fine le azzurre sono riuscite comunque ad aggiudicarsi il secondo parziale. Nel terzo set torna in campo Galli, al posto della compagna Danti. Gli errori delle padrone di casa si susseguono a ritmo incessante, soprattutto in momenti delicati del match. Le Signe vanno in vantaggio subito, e le padrone di casa non riescono più a recuperare. Alla fine del parziale l’allenatrice Kiosseva tenta la carta Traversi per migliorare la difesa, ma il tentativo rimane vano. Le ospiti portano il punteggio sul 2 a 1. Nel quarto set torna in campo la formazione titolare. Si assiste al risveglio della banda Chieca, Margheri erige il proprio muro davanti alle bande avversarie, Lippi inanella un paio di battute che portano il morale avversario sotto terra. Il risultato poteva essere solo uno: 3 a 1 per l’Olimpia PO.LI.RI.
Buona la prova di Vignini, che ha ottimizzato i palloni avuti, limitando gli errori al massimo.
La prossima giornata vedrà l’Empoli recarsi a Bagno a Ripoli, per una partita che le si prospetta facile, alla propria portata. L’Emmepidue andrà a far visita al Barberino Pallavolo, l’Euro Due al Firenze 5, mentre la Sales ospiterà il San Michele alla palestra Fois. Inoltre spareggio a metà classifica tra Tavarnelle e Rinascita e sfida salvezza tra Team Volley Prato e Progetto SORMS Le Signe. Le azzurre guidate dalla Kiosseva, invece, si troveranno a dover affrontare il S. Maria a Pignone in trasferta. Compagine che staziona, in compagnia di San Michele e Le Signe, a quota 12 punti.

 

Marco Rafanelli

 

Prossimo impegno: San Maria al Pignone – Olimpia Po.Li.Ri., Sabato 26 Febbraio, 18.00.

Rispondi