2DivF: Empoli Pallavolo – Olimpia Po.Li.Ri. 1/3

 

Parziali: 22/25; 18/25; 25/22; 21/25.

 

GS Olimpia Po.Li.Ri.:Lippi (3), Chieca (14), Traversi (4), Danti (10), Galli (5), Margheri (32), Strignano (L). N.e.: Tirinnanzi, Verdi (K), Vignini, Mula.

1°All.: Kiosseva. 2°All.: Rafanelli.

 

La squadra della Mila Kiosseva ha stabilito il proprio record vincendo tutte le partite della regular season a parte una: 25 vittorie e 1 sconfitta per questa meravigliosa squadra che indossa la maglia azzurra dell’OLIMPIA PO.LI.RI.
Partiamo dai risultati della giornata, molto velocemente: Le Signe vince contro il Rinascita per 3 a 0, San Michele vince il derby col Pignone col medesimo punteggio, l’Euro Due regola il Prato con un sudato 3 a 2, Barberino strapazza 3 a 1 il Bagno a Ripoli, il Tavarnelle viene a Firenze, in casa della Sales, per perdere 3 a 1, mentre il Firenze 5 riesce a vincere 1 set contro l’Emmepidue. I risultati stagionali erano già scritti, già si sapevano da settimana scorsa: Olimpia PO.LI.RI. in Prima Divisione; Empoli e Sales ai play-off per tentare di arrivare alla promozione tanto agognata; Bagno a Ripoli, San Michele e Prato tenteranno di rimanere in Seconda Divisione, affrontando i play-out, ai quali parteciperà anche la nostra squadra di Terza Divisione; S. Maria al Pignone e Firenze 5 retrocedono di diritto.
Dopo questa breve parentesi passiamo alla partita odierna, l’ultima di Campionato. Atlete solo in apparenza tese quelle che arrivano a Empoli nel primo pomeriggio di sabato 7 maggio, ormai certe della Promozione vogliono comunque vincere contro la squadra che le ha tormentate da ottobre. In assenza della capitana Verdi, fermata da una distorsione alla caviglia destra, tocca alla giovane Traversi sulla diagonale della solita Chieca, Danti e Galli vanno a posizionarsi al centro, mentre Margheri è opposta alla regista Lippi, Strignano come libero. Un inizio stentato delle nostre atlete, complice qualche errore di troppo in ricezione la vittoria del primo parziale è sudata. Solita formazione anche nel secondo set. Troppi errori in battuta, ma una buona dose di attacchi vincenti della compagine ospite permette alle azzurre di prendersi anche il secondo set. Basta un passo per la definitiva deflagrazione delle ambizioni e dell’autostima delle atlete di Empoli. Parte il medesimo sestetto nel terzo set. Molti punti in battuta, ma troppi errori in fase di attacco permettono alle atlete di casa di accaparrarsi il parziale. Nessun cambio nemmeno per il quarto set. Giocato con molta intensità da entrambe le compagini, ma alla fine la spunta la più più forte. La squadra guidata dalla Mila Kiosseva conquista il quarto e ultimo set del Campionato, su un campo dove solamente la Sales era riuscita a strappare ben 2 punti. Dopo una stagione intensa, tormentata da molti infortuni che hanno limitato le bande a disposizione degli allenatori, la festa può iniziare e continuare in attesa della prossima stagione. Stagione in cui molte cose potrebbero cambiare, atlete, allenatori, ancora non si sa. Una cosa, però, è certa: non cambierà la voglia di divertirsi e di divertire di queste ragazze che si sono conquistate più che meritatamente la Promozione in PRIMA DIVISIONE.
A questo punto passo ai doverosi ringraziamenti finali.
Innanzitutto alla persona che, più di tutte le altre, ha permesso questo risultato: il Presidente Riccardo Ponzalli. Il quale ha dato la possibilità a queste ragazze di indossare questa maglia e a me di essere presente e dare il mio, seppur minimo, contributo all’impresa. In secondo luogo alla Mila Kiosseva, dalla quale ho appreso molto, arrivando a capire che sotto quella grossa corazza da bulgara di ferro, batte un cuore enorme. Oltre a loro, ovviamente, non può certo mancare il DIRIGENTE: Ottavio Verdi. Il quale ha svolto il “lavoro sporco” senza mai chiedere niente, con il quale ho chiacchierato seriamente (poche volte) e detto bischerate (molto di più) nelle pause in palestra o dopo ogni allenamento. Come non citare il SEGNAPUNTI Carlo Donato, padre di una nostra ex giocatrice. Il quale ha sopportato tutte le prestazioni, anche quelle pietose, della nostra squadra, anche lui senza replicare, senza chiedere nulla, ma commentando in maniera assai sarcastica tutte le decisioni dei vari arbitri, giocatori, allenatori. Un ringraziamento sentitissimo anche ai nostri meravigliosi TIFOSI che non ci hanno mai fatto mancare il loro apporto, in qualunque palestra e in qualunque situazione, loro c’erano.
Per chi gioca (e anche per chi guarda dalla panchina) è sicuramente la cosa più bella.
Oltre a tutta questa quantità d persone, queste centinaia di persone che ho fin qui ringraziato ci tengo a ringraziare coloro le quali hanno portato una squadra femminile dell’Olimpia PO.LI.RI. in Prima Divisione, prima squadra femminile che arriva a una promozione in una categoria professionistica, le nostre giocatrici: Elena Verdi (K) #15, Martina Chieca #1, Silvia Margheri #2, Francesca Strignano #3, Teresa Galli #4, Laura Donato (ex) #5, Claudia Lippi #6, Claudia Falletta #7, Sara Tirinnanzi #8, Laura Simonini #10, Sara Danti #11, Lucrezia Traversi #12, Elisa Vignini #13, Caterina Mula #14, Chiara Cammelli e Christine Ferrini che hanno aiutato le giocatrici convocate durante gli allenamenti. A loro tutte voglio dire GRAZIE per quello che mi hanno regalato quest’anno, sperando che prosegua anche in futuro.

 

Marco Rafanelli

 

 

A nome della società credo sia giusto anche ringraziare Marco Rafanelli, secondo allenatore nonchè reporter, che non ha mai saltato un articolo e ha seguito sempre la squadra, anche nelle difficoltà.

 

Prossimo impegno: PRIMA DIVISIONE FEMMINILE, Ottobre 2011.

Marco R.

Confermo ciò che ha scritto la Silvy: l’articolo più bello che abbia mai scritto … COMPLIMENTI A TUTTI COLORO CHE LO HANNO RESO POSSIBILE!!!
Ci tengo a sottolineare il fatto che le giocatrici dell’Empoli hanno lasciato la palestra con il giubbottone pesante … hanno scoperto che a -7 fa molto freddo!!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.