2DFB: Olimpia PoLiRi Bianca – S.Giusto Le Bagnese 3/0

Parziali: 25-15; 25-21; 25-14.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Ponzalli (K) 9, Frandi 13, Lotti(L), Calbi(L), Palaia 1, Ricci 1, Galeotti 2, Pratesi 14, Vagniluca 9, Modica 3. N.e.: Ruvolo, Merilli, Mula.

1°All.: Cavandoli.

2°All.: Volpini.

 

L’Olimpia Poliri Azzurra riprende la propria marcia dopo lo stop esterno contro il S.M.al Pignone, vincendo e convincendo contro il San Giusto le Bagnese. La vigilia poneva dei dubbi sulla condizione fisica e il possibile utilizzo della centrale Ruvolo, reduce da una settimana di stop a causa di una forma influenzale. Coach Cavandoli inizia la gara con Palaia in regia con Galeotti opposto. Pratesi e Vagniluca di banda. Ponzalli e Frandi al centro. I timori della vigilia ben presto scompaiono, merito delle atlete di casa che, con una battuta più che incisiva, una ricezione precisa, e grazie alla giornata di grazia delle attaccanti, prendono il comando del gioco e dell’incontro facendo proprio il primo parziale col punteggio di 25/15. La gara sembra in discesa. Le atlete ospiti sembrano spaesate e spesso non riescono a contrastare gli attacchi di Pratesi, Vagniluca e Frandi. Anche il secondo set inizia con le stesse formazioni e la stessa intensità di gioco da parte delle nostre atlete: dopo una fase iniziale dove le due contendenti viaggiano punto a punto, le nostre ragazze si ritrovano a comandare il parziale fino al massimo vantaggio di 8 punti. Poi un pò di rilassatezza, unita al merito delle avversarie, riporta il set fino al 21/18. L’attacco ricomincia a funzionare al meglio e unito ad un’efficace fase break, permette alle atlete capitanate da Ponzalli di far suo il set per 25/21.
Tirato un piccolo sospiro di sollievo il terzo set inizia con i cambi di Ricci che rileva Palaia e Modica che rileva Galeotti. Ancora un set comandato, con poche se non nessuna sbavatura. Ancora una volta il set scorre via in poco meno di 20 minuti e con esso la partita. Da sottolinare la buona prova dei 2 liberi utilizzati entrambi, uno per la fase break e uno per la fase cambiopalla, nonchè la prova maiuscola di Frandi e Pratesi. Con 13 punti e 14 punti risultano le migliori realizzatrici in questa gara che alla vigilia poteva essere definita tutto tranne che facile. La strada intrapresa è quella giusta, la classifica e il bel gioco lo testimoniano. Il prossimo impegno vede le ragazze di Cavandoli e Volpini confrontarsi con la Sestese, ultima a 0 punti. Sarebbe un errore presentarsi a tale appuntamento con l’idea di andare a fare una passeggiata. Quindi Forza ragazze e FORZA OLIMPIA!!!

 

Carlo Maria Mitti

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.