2DFB: Olimpia PoLiRi Bianca – Pvp 29 Martiri Volley 3/2

Parziali: 25-22; 19-25; 24-26; 25-17; 15-11.

 

Olimpia Po.Li.Ri:Ponzalli (K), Ruvolo, Frandi, Calbi(L),Lotti (L) Palaia, Ricci, Vagniluca, Modica, Merilli, Galeotti

1°All.: Cavandoli

2°All.: Volpini

 

Ed eccoci giunti alla fine della “regular season” anche per le ragazze dell’Olimpia Bianca che, dopo la sconfitta per 3-1 contro il Rifredi 2000 nella penultima partita di campionato, cercavano il riscatto per chiudere in bellezza. Il riscatto c’è stato: il 29 Martiri, dopo una lunga e difficile partita, ha mollato al quinto set, ma la “bellezza” è relativa. Purtroppo infatti durante il secondo set Merilli si infortuna al ginocchio sinistro ed è costretta ad abbandonare il campo in barella: fortunatamente i legamenti sono intatti e sembra esserci solo un interessamento del menisco. Tutti noi le auguriamo una pronta guarigione!
Veniamo alla partita. Partono Ricci in cabina di regia, Ponzalli e Frandi al centro, Vagniluca e Merilli di banda, Modica opposto e Calbi ad alternarsi con Galeotti in difesa-ricezione. La partenza non è brillante, ma teniamo comunque testa alle avversarie, che all’andata si erano imposte con il risultato di 3-1. Il set tutto sommato è equilibrato, noi riusciamo ad essere abbastanza efficaci soprattutto in battuta, mettendo così in difficoltà le avversarie. Il primo parziale si conclude per 25-22 in nostro favore.
Nel secondo set scende in campo la medesima formazione e questa volta il 29 Martiri guadagna da subito qualche punto di vantaggio, ma noi cerchiamo di non farci troppo distaccare. Sul 14-19 entra Lotti per Vagniluca e poi sul 18-21 entra d’emergenza Ruvolo per l’infortunata Merilli. Da qui alla fine del set chiaramente è difficile rimanere concentrate e lucide e infatti il 29 Martiri si aggiudica il parziale per 19-25.
Nel terzo set Ruvolo tornerà nel ruolo di centrale e Frandi si improvviserà opposto. Ci vorrà un po’ per trovare il giusto equilibrio con questo nuovo assetto, ma piano piano riusciamo a far girare di nuovo il gioco e riacquistiamo un po’ di sicurezza in più, anche se ogni tanto c’è un po’ di confusione in campo. L’andamento è altalenante: a volte costruiamo belle azioni, altre volte commettiamo errori banali. Nonostante il finale combattuto, il 29 Martiri si aggiudica anche questo set per 24-26.
Ecco che però nel quarto set finalmente arriva la nostra reazione: con pazienza riusciamo a ritrovare maggior incisività anche in attacco e in battuta e questo ci permette di acquisire maggior sicurezza e tranquillità. In campo spunta di nuovo qualche sorriso e la voglia di non mollare, di aggredire l’avversario con grinta e determinazione. Il set si concluderà così per 25-17.
Adesso, avendo pareggiato il risultato, le ragazze dell’Olimpia hanno voglia di conquistare anche il tie-break e aggiudicarsi l’incontro. Ma anche le avversarie sono agguerrite: si giocano infatti l’accesso ai play-off e non sono disposte certo a renderci le cose facili. Il quinto parziale infatti è molto combattuto e nonostante l’Olimpia riesca a guadagnare un vantaggio importante il 29 Martiri è abile ad accorciare le distanze, almeno fino al 13-11. Con due punti consecutivi la squadra di casa pone infatti fine a questo duro incontro, che si conclude così per 3-2.
In una situazione mentale certo non facile dopo l’infortunio di Merilli, abbiamo saputo riconquistare passo dopo passo la fermezza necessaria per non mollare e nonostante la prestazione non certo all’altezza della squadra, possiamo dirci soddisfatte della rimonta e della vittoria finale conquistata faticosamente.
Dopo l’amichevole di sabato prossimo contro la Sancat, martedì ci aspetta in casa l’Ariete Prato Volley Project per il primo incontro dei play-off. Adesso è dunque in arrivo un’ulteriore, dura, intensa sfida dove dovremo tirare fuori gli artigli e combattere fino alla fine, dando il meglio di noi stesse per cercare di concludere davvero al meglio questa bellissima stagione.
Come sempre, FORZA OLIMPIA!!!

 

Martina Ponzalli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.