2DFB: Olimpia PoLiRi Bianca – Impruneta Pallavolo 3/0

Parziali: 25-23; 25-23; 25-21.

 

Olimpia Po.Li.Ri:Ponzalli (K), Ruvolo, Mula, Frandi, Calbi(L),Lotti (L) Palaia, Ricci, Pratesi, Vagniluca, Modica, Merilli, Galeotti

1°All.: Cavandoli

2°All.: Volpini

 

L’obiettivo di inizio stagione (qualificarsi ai play-off con il miglior piazzamento possibile in classifica) è stato raggiunto con due giornate di anticipo! I tre punti conquistati contro l’Impruneta ci hanno reso infatti matematicamente seconde: davanti solo il Chianti e dietro tutte le altre.
La partita di sabato non è stata certo in discesa però: nonostante all’andata avessimo vinto con il risultato di 3-0, per arrivare al medesimo risultato abbiamo dovuto lottare fino alla fine. Nel primo set partono Ricci in cabina di regia, Pratesi e Merilli di banda, Ponzalli e Ruvolo al centro, Modica opposto e Calbi e Galeotti ad alternarsi in difesa-ricezione. La partenza, come quasi da copione, ci vede tese e protagoniste di quel gioco non fluido che esprimiamo quando siamo contratte. Soffriamo in ricezione e anche in attacco non siamo così incisive come nelle ultime partite, merito, in parte, anche delle avversarie che in certi momenti “raccattavano” davvero tutto. Anche le nostre battute non hanno impensierito più di tanto l’Impruneta, squadra infatti abbastanza abile in ricezione. Lottando sempre punto punto alla fine riusciamo comunque ad aggiudicarci il set per 25-23.
Nel secondo set l’unico cambio è Palaia che entra per Ricci. L’andamento del parziale è all’incirca lo stesso che si è avuto in quello precedente: nessuna delle due squadre riesce ad imporsi nettamente sull’altra. In certi momenti in campo c’è un po’ di confusione e spaesamento, ma noi siamo comunque brave a ritrovare sempre la giusta concentrazione e a giocare con maggior serenità. Anche in questo caso non riusciamo a prendere punti di distacco dalle avversarie, ma non molliamo e vinciamo così pure il secondo set, con il medesimo risultato di 25-23.
Nel terzo parziale scendono in campo anche Vagniluca di banda e Mula al centro. Di nuovo il set si preannuncia combattuto ed abbastanza equilibrato. Per mettere palla a terra ci vuole pazienza, ma noi non ci lasciamo comunque scoraggiare e cerchiamo di fare del nostro meglio, anche se a volte viene commesso qualche errore di troppo. Sul 14-14 rientra Ricci per Palaia e sul 19-19 scende in campo Frandi per Mula al centro. Determinate a chiudere la partita, questa volta riusciamo a prendere qualche punto di distacco in più e ad aggiudicarci anche il terzo set per 25-21.
E a questo punto esplode la gioia: adesso abbiamo la sicurezza matematica del secondo posto che nessuno può più portarci via! Questo è il frutto del duro lavoro svolto in tutti i mesi scorsi, di tutta la fatica fatta, di tutto l’impegno che costantemente abbiamo dimostrato durante gli allenamenti e che ci ha permesso di crescere di partita in partita e di raggiungere via via gli obbiettivi che ci ponevamo davanti. Mancano ancora due partite alla fine del campionato, è vero, ma inevitabilmente la testa è in parte già ai play-off, che costituiranno l’ulteriore passo, lo sforzo finale in più che dovremo cercare di superare se vorremo gioire di nuovo e questa volta più forte che mai.
Intanto comunque ci concentreremo sul Rifredi 2000 e sul 29 Martiri e poi…staremo a vedere…!!!
Come sempre,FORZA OLIMPIA!!!

 

Martina Ponzalli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.