2DF: Olimpia PoLiRi – VP Città di Scandicci 1/3

2DF

Parziali: 13-25; 25-20; 23-25; 18-25.

Olimpia PoLiRi: Cherubini A. (K) (8), Alzetta M. (1), Bertoli G. (2), Cacciamani B. (3), Ciagli G., Donadel C. (3), Gianfaldoni A. (3), Mercuriali G. (10), Pagliantini V. (4), Toma F. (12), Bigi C. (L), Giannelli V. (L). N.e.: Fiore A.
1°All.: Mahdal F.
2°All.: Rafanelli M.

Firenze – Nonostante la quinta sconfitta consecutiva, questo week-end gli allenatori non possono essere troppo amareggiati. Nonostante la possibilità di strappare un punto alla capolista, che di punti non ne ha ancora persi, le giocatrici possono essere contente di ciò che hanno mostrato in campo, dimostrando di potersela giocare con tutti.
Inizio con Donadel in palleggio, opposta Pagliantini, Cherubini e Gianfaldoni sono le bande, Toma e Cacciamani al centro con Giannelli libero. Troppi errori in ricezione e in attacco comprometto il parziale verso la metà. Entrano Mercuriali e Ciagli, ma non cambia niente. Un 25 a 13 in cui le azzurre di casa non hanno giocato e in cui non sono mai sembrate all’altezza dell’ostacolo che si sono trovate davanti.
Riparte Mercuriali al posto di Gianfaldoni, ma sicuramente non è stato questo che ha dato la svolta. La capitana, come S2, dimostra di essere mentalmente più stabile e più concentrata (serve un bravo psicoterapeuta). Ma anche tutto il resto della squadra inizia a ingranare. Entra Alzetta in battuta, ma la ricezione avversaria è meglio della settimana scorsa e non subisce così tanto. Nonostante la partenza col solito deficit di almeno 3 o 4 punti, la rimonta riesce e viene portata a termine dalle azzurre che portano a casa un importantissimo parziale.
Ripartono le solite anche nel parziale successivo, ma questa volta la rimonta non riesce. Nonostante le atlete in campo fossero sempre le medesime, manca quel giusto cinismo nei momenti giusti del parziale e Scandicci si porta in vantaggio per 2 a 1. Iniziano a scorrere i titoli di coda. L’ultimo set,infatti, ha il sapore della scena dopo la fine del film, che funge da prequel per la prossima sfida.
Sfida che vedrà impegnate le ragazze di mister Mahdal in “trasferta” al PalaRosai contro la Liberi e Forti fanalino di coda, con ancora 0 punti all’attivo.

Marco Rafanelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.