1DM Regionale: Addario Scavi Donoratico vs Olimpia PoLiRi 3/2

Parziali: 25-18, 14-25, 25-15, 23-25, 15-13.

 

Olimpia Poliri: Tombesi Matteo (K) (3), Barlocco Simone (L), Dallai Giovanni (0), Dallai Marco (12), Di Tullio Francesco (13), Frosecchi Bernardo (A), Gori Lorenzo (2), Marini Samuele (A), Mazzoleni Antonio (8), Montigiani Andrea (A), Romano Fausto (10), Serni Mattia (15), Tempesti Jonathan (0) – All. Chiccarelli.

Addario Scavi Donoratico: Scateni, Galletta, Pagni, Belgatti, Carducci, Mazzola, Addario (K), Paoli, Asperti, Fadda (L), Petruzzese, Ricci – All. Occhipinti.

 

Scontro al vertice per i ragazzi blu gigliati della prima divisione. Dopo un match un po’ deludente con la parimerito Piombino, domenica i ragazzi di patron Ponzalli, non sono riusciti per un soffio (e per qualche svista arbitrale), a raggiungere la vittoria sulla prima in classifica Addario Scavi. Una netta prova di carattere dei fiorentini, che nonostante tutto riesce a racimolare un punto e a rimanere ancora in lizza per il primo posto. Nel primo set la squadra nostrana parte un po’ contratta: un paio di sbavature nel compito e il Donoratico ne approfitta, chiudendo sul 25-18. Nel secondo set è tutta un’altra storia: l’olimpia parte bene e intimorisce gli avversari. iniziano a farsi sentire le bocche da fuoco Romano-Marco Dallai-Di Tullio, coadiuvati dalla coppia di regia Gori-Tombesi, e il set si conclude sul 14-25. Terzo set un po’ in bambola per i blu gigliati. Il cambio campo sembra maledetto, il Donoratico ingrana una marcia in più e per il sestetto guidato da Chiccarelli, non c’è molto da fare: finisce tutto sul 25-15. Il quarto set sembra andare nello stesso modo del terzo. Imprecisioni dovute a un po’ di nervosismo in campo, rischiano di far chiudere ai locali il match sul 3-1. Ma sul 22-18 c’è il ‘risorgimento fiorentino’ e con una serie di 6 battute consecutive di Serni e una buona coordinazione di muro , Di Tullio e Mazzoleni in primis, e difesa, con Barlocco e Tempesti a raccogliere tutto, i ragazzi blu gigliati riagguantano l’avversario e chiudono il set sul 23-25. L’ultimo set è come una guerra. Si combatte punto su punto e nessuno cede le armi. Entrambe le squadre sono stremate dai cinque periodi giocati da campioni in entrambi i campi. Tra una battuta e un muro, si arriva al 13-13. Il Donoratico qui ha un po’ più di sangue freddo e alla fine riesce a prendere quei due punti che valgono la vittoria finale: 15-13. Dopo la partita non rimane altro che fare i complimenti ad entrambe le squadre e non ci sono volti troppo scontenti, visto il bellissimo spettacolo offerto da entrambe le formazioni in un match di grande livello. Prossimo appuntamento, prima del turno di riposo e della pausa di Pasqua, sarà sabato prossimo con il Massa Marittima di nuovo in trasferta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.