1DivF: Pvp Cdp Vaiano Volley Ariete – GS.Olimpia Po.Li.Ri 2/3

 

Parziali: 13/25, 25/15, 25/21, 9/25, 6/15.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Chieca, Trinnanzi, Lippi, Raugei, Frandi, Verdi (K), Danti, Azzini, Margheri, Galli, Strignano (L).

1°All.: Becucci.

2°All.: Raffa.

 

Dopo la bella vittoria sulle Sieci la nostra prima divisione faceva visita al Vaiano con il compito di confermare la prima posizione in classifica; dopo un primo set dominato però la partita si è dimostrata ostica e le avversarie sono addirittura riuscite a portarsi in vantaggio due set a uno prima che le nostre riprendessero il pieno controllo del match.
Il primo set vede Lippi e Margheri in diagonale con Azzini e Chieca in banda e Danti e Raugei al centro; il libero Strignano stringe i denti e nonostante un problema alla gamba destra è regolarmente in campo. Questo primo parziale scivola via abbastanza tranquillo, le avversarie patiscono le nostre battute e se si esclude l’opposto le altre fanno fatica a mettere in terra il pallone; in breve tempo chiudiamo 25-13.
Sembra il preludio a una facile vittoria e invece… Il secondo set inizia con le stesse sei giocatrici in campo, il problema è che le avversarie si risvegliano dal torpore e iniziano a difendere meglio e soprattutto a mettere in terra molti più palloni, complice anche un leggero calo delle nostre. Soprattutto nella seconda metà del parziale entriamo un po’ in confusione; entrano Trinnanzi per Lippi e Frandi per Raugei ma il set è ormai compromesso e si chiude 25-15.
Nel terzo set inizia Verdi per Chieca, per il resto rientra la formazione titolare; il set è combattuto, ora sembra che il risultato sia davvero in bilico. A metà set c’è da registrare un infortunio per le ospiti che perdono una delle bande titolari per una distorsione alla caviglia, nonostante questo un paio di nostri errori e qualche pallonetto di troppo caduto verso posto uno ci condannano al 21-25 con cui si conclude questo parziale.
Ci si aspetterebbe un altro set tirato, in cui lottare al massimo per recuperare lo svantaggio… invece le avversarie crollano in ricezione (probabilmente anche perché il nostro livello al servizio torna alto) e la partita ritorna a girare nella nostra direzione. Questo quarto set, che vede in campo la stessa formazione del terzo, si decide con l’ottimo turno al servizio di Azzini unito alle buone soluzioni offensive trovate da Margheri e dalla stessa numero 20 azzurra; chiudiamo 25-9 .
Anche il Tie Break è senza storia, questa volta è Verdi ad aprire con un brak al servizio, Danti e Raugei tornano su ottimi livelli, Azzini e Margheri mantengono gli standard del set precedente, Lippi gestisce con ordine la squadra e Strignano pur su una gamba sola non sbaglia praticamente nulla. Finisce con un 15-6 che ci regala 2 punti comunque importanti per confermarsi al vertice.
Nota di merito al libero Francesca Strignano che pur in precarie condizioni fisiche ha sbagliato molto poco dando sicurezza in fase di ricezione e difesa.
Nota di merito anche a Alessia Azzini che dopo aver “abbattuto” il sottoscritto in fase di riscaldamento a coppie, pur non giocando una delle sue migliori partite ha avuto comunque il merito di guidare la squadra alla rimonta nel quarto set in un momento delicato della partita.
FORZA OLIMPIA!!!!!

 

Giacomo Raffa

 

Prossimo impegno: Gs.Olimpia Po.Li.Ri – Virtus Pallavolo Poggibonsi , 07/01/12, 21.00, Rosai.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.